19

FORGOT YOUR DETAILS?

Domenico Labanca Pianoforte e Tastiere

Corso di pianoforte e tastiere Domenico Labanca

corso di pianoforte e tastiere

Domenico Labanca tiene il corso di pianoforte e tastiere.

Inizia gli studi da autodidatta all’ età di 8 anni, proseguendo dall’età di 12 anni con insegnanti del suo paese d’origine, Lauria (PZ).
Dopo numerose esibizioni dal vivo in tutto il Sud d’Italia, nel 2005 si trasferisce a Roma e si iscrive al “Saint Louis College of Music” studia con Stefano Mastruzzi, Gianfranco Gullotto, Marco Siniscalco, Pierpaolo Principato, Claudio Mastracci, Josè Fiorilli, Stefano Senesi, Michele Papadia, Andrea Rosatelli, Massimo Varini, Claudio Colasazza, Lello Panico, Antonio Affrunti, Claudio Ricci, Giacomo Anselmi, Roberto Giglio, Dario Zeno, Carlo Mezzanotte, Alessandro Gwis e altri ottimi musicisti docenti della scuola.

Nel 2012 conseguisce il Diploma presso il “Saint Louis College of Music” in “Pianoforte e Tastiere indirizzo POPULAR MUSIC & ROCK” ed entra a far parte del corpo docenti della struttura  nell’anno accademico successivo al Diploma.
Come musicista ed arrangiatore ha collaborato a molteplici produzioni musicali per svariati artisti emergenti presso numerosi studi di registrazione della Capitale (Legend Studio, TotoSound, altri).
Collabora come turnista Live in numerosi gruppi nelle vesti di pianista, tastierista, hammondista, programmatore di Synth e Computer, da annoverare l’opening act nel 2010 di una delle due date italiane di “B.B. King” all’Auditorium Parco della Musica e attualmente impegnato tra gli altri con ISEIOTTAVI (Tributo a Rino Gaetano).
Il percorso di studi è articolato sui vari stili del pianoforte nella Popular Music, sulle tastiere, la programmazione dei synth e dei sequencer con l’ausilio del Computer e lo studio dell’ organo Hammond in tutte le sue funzionalità principali.

Le lezioni sono aperte a tutte le fasce d’età e a tutti i gradi di preparazione. Si articolano in un livello tecnico-pratico con lezioni individuali e collettive, lezioni comprensive della parte teorico-musicale (armonia, lettura).

Tutti gli allievi saranno portati a raggiungere gli obiettivi musicali prefissati insieme con studi teorici e pratici mirati e graduali, per stimolare continuamente l’interesse e la gratificazione, e aumentare la cultura musicale mediante l’ascolto e la proposta di brani decisi insieme con l’allievo.

La calma è la virtù dei forti, recita il saggio. E Domenico è forte, altrochè. Proprio forte questo ragazzo: mettetelo dietro a una tastiera e ve ne accorgerete. Ma dev’essere in vena di fare i numeri, ha bisogno del giusto feeling e della band che tira. Più probabilmente Domenico, il sornione, spenderà più tempo dietro alle vostre giuste obiezioni, domande, curiosità sullo strumento dietro al quale vi trovate. Tutte necessarie per chi impara, ovviamente. Non troverete noia in lui, solo un’infinita pazienza che possiede chi trova la vocazione di passare quello che sa ai propri allievi. Vocazione sì, ma è sempre un uomo del Sud: non fatelo arrabbiare!

TOP