FORGOT YOUR DETAILS?

Corso di propedeutica musicale di Claudia Costantini

CORSO DI PROPEDEUTICA MUSICALE di Claudia Costantini:

I bambini sono il nostro futuro, per questo dovremmo prenderci cura fin da subito delle loro
potenzialità. Tutti i bimbi hanno delle capacità innate: la musica può essere uno strumento
veicolante della loro intellingenza e della loro energia psicofisica. Ultimamente sentiamo tante
volte parlare di sindrome ADHD (Sindrome da Deficit di Attenzione/Iperattività) e di DSA (Disturbi
Specifici dell’Apprendimento), che spesso vengono attribuite ai bambini più vivaci, senza
realmente capire di cosa abbiano davvero bisogno, e senza sforzarsi di capire che forse
andrebbero solo stimolati in maniera diversa dal solito. Anche in questi casi, un corso di
propedeutica musicale può fare tanto. E’ per questo che anche nelle scuole è grandemente
considerata come metodologia didattica, utile a spezzare il tran tran quotidiano scolastico e
ripristinare la concentrazione.

Attraverso il movimento, l’ascolto consapevole, le danze etniche e popolari, l’espressività, la
creatività stessa del bambino, il gioco, la musica rimane sempre protagonista insieme al
bambino, che mentre si diverte, impara ad imparare.

E’ fondamentale, nello sviluppo dell’intera personalità del bambino, lasciare che sia libero di esprimersi e soprattutto di trovare il
suo tempo, in musica lo chiamiamo “ritmo”. Ed è rispettando questo ritmo, così diverso e tipico
in ognuno di noi, che la propedeutica musicale agisce, mediante lo sguardo attento
dell’insegnante, in questo caso io, che seguirò attentamente i vostri figli, aiutandoli ad esprimere
sè stessi in relazione al proprio corpo, alla propria voce, al proprio ritmo!

Ultima ma non meno importante caratteristica fondamentale della propedeutica musicale è la
relazione, motivo per il quale è sempre meglio che una classe sia composta da un numero
minimo di bimbi. Perchè? Perchè la relazione e il modo in cui un bambino si relaziona con gli altri
bambini, lo rende parte di un tutto. Maria Montessori diceva “offrendogli la visione del tutto, si
aiuterà la sua intellingenza a svilupparsi pienamente”. Siamo unici in un mondo che è di tutti e se
il mondo è di tutti, dobbiamo rispettarlo e rispettarci a vicenda. La musica è di tutti e per tutti, ci
unisce, chiunque noi siamo, dentro la musica siamo tutti uguali.

La propedeutica si rivolge principalmente ai bambini che vogliono avvicinarsi al mondo della
musica, senza doversi approcciare più seriamente ad uno strumento e quindi ad uno studio dello
stesso che richieda un impegno quotidiano.

Ti è mai successo che tuo figlio ti chieda di studiare
la chitarra, poi la batteria perchè ha sentito un amichetto, poi il pianoforte perchè ha visto il
cuginetto?  E’ il momento di iscriverlo ad un corso di propedeutica musicale!

La musica è una cosa seria, è un linguaggio che va praticato, un pò come l’inglese che se non lo
parli te lo perdi per strada. La propedeutica può aiutare ed aiutarvi in questa scelta, perchè
“prepara” il bambino ad un eventuale percorso musicale. Non è detto che tuo figlio scelga poi di
imparare a suonare uno strumento, forse lo farà dopo anni, forse mai, ma di sicuro il percorso
fatto con un corso di propedeutica musicale arricchirà enormemente la sua crescita, poichè avrà
comunque aperto le porte ad un nuovo mondo, una nuova via di comunicazione.

LE CLASSI :
Come ogni bambino è diverso ed unico nel suo genere, anche le età hanno approcci e bisogni
differenti, poichè sono proprio gli anni dell’infanzia quelli in cui sviluppiamo diverse abilità a
seconda della nostra età.
Questo è il motivo per cui abbiamo suddiviso le classi in diverse fasce d’età:

CLASSE 3-4 anni:
In questa fase si presta particolare attenzione alle attività di carattere psico-motorio (giochi in
movimento attraverso un ascolto consapevole, giochi con la voce e su come usarla, favole
inventate da noi e non in cui i bambini giocano a “fare l’altro”, giochi in cui ci si predispone alla
vita sociale di classe, canti e danze semplici)

CLASSE 5-6 anni:
In questa fase si presta particolare attenzione ad attività di natura cognitiva (giochi di
coordinamento con la musica e gli altri, primi giochi ritmici, suonare strumenti a percussione
sapendoli riconoscere, chiamare e disegnare, canti e danze più articolati, body percussion

)
CLASSE 7-9 anni:
In questa fascia d’età i bambini hanno già sviluppato delle competenze d’apprendimento
attraverso la scuola, quindi sono pronti a giochi musicali e creativi sicuramente più complessi, in
cui ci si riferisce alla musica in maniera più dettagliata (nomi delle note, piccoli accenni di teoria
musicale, body percussion, canti e danze complessi, memoria musicale e ritmica)
Tutti i corsi prevedono una prova gratuita e a fine corso una lezione aperta con tutti voi genitori.
Durante il corso dell’anno sarò sempre disponibile per eventuali domande, chiarimenti e
consulenze di qualsiasi tipo, sentitevi liberi di chiedermi ad esempio cosa fare a casa per
continuare il percorso musicale anche al di fuori delle lezioni.
E’ consigliato un abbigliamento comodo, calzini antiscivolo e soprattutto divertirsi!!!

banner

TOP